Manuale Istruzioni (regole) Gioco Gioco dell'oca

GIOCO DELL'OCA


Il popolarissimo Gioco dell'Oca nasce nella Firenze di fine '500.

Da qui, in seguito a un dono di Ferdinando de' Medici al re di Spagna Filippo II, comincia a diffondersi nelle corti d'Europa, in particolar modo in Francia e in Inghilterra. I repentini cambiamenti di fortuna che si verificano durante le partite contribuirono non poco a farne un gioco di successo, così come la possibilità di realizzare tabelloni riccamente

decorati, sui quali narrare vere e proprie avventure, riprodurre battaglie famose, episodi storici, favole, miti e leggende, con gran dovizia di particolari tanto che alcuni esemplari di Gioco dell'Oca dei secoli scorsi possono considerarsi delle vere e proprie opere d'arte.


Giocatori

Due o più.

Materiale di gioco

Un tabellone suddiviso in 63 caselle,alcune delle quali riportanti simboli che corrispondono alle regole del gioco

Un segnaposto per ciascun giocatore

2 dadi, numerati dall'1 al 6

Inizio e scopo del gioco

Si estrae a sorte chi inizia per primo. Si gioca in senso orario. I giocatori allineano i segnaposto all'inizio del gioco (fuori dalla prima casella, cioè quella con il numero 1). Scopo del gioco è percorrere l'intero tabellone e raggiungere la casella 63 prima degli avversari.

 

Come si gioca

A turno, si lanciano i dadi e si avanza di tante caselle quante ne indica il totale dei due punteggi ottenuti.

Non fa differenza se si finisce su una casella occupata da uno o più segnaposto

avversari.

SEGUIRE LE INDICAZIONI

Su alcune caselle vi sono indicazioni che è obbligatorio seguire. Vediamo allora le

più comuni.

Rilanciare i dadi e quindi avanzare nuovamente secondo il punteggio ottenuto.A volte questa regola corrisponde proprio al simbolo dell'oca; altre volte, le oche disseminate sùl percorso sono puramente decorative.

Stare fermi un turno, o due; o anche di più. In alcuni Giochi dell'Oca, quando si è "prigionieri" per più di un turno si può essere liberati da un giocatore che capiti nella stessa casella, e che vi rimarrà a sua volta per i turni indicati fino a quando non verrà raggiunto da un'altro giocatore.

Arretrare alla casella da cui si era partiti, avanzare di un numero di caselle prestabilito, oppure uguale a quelle appena percorse; se avanzando o arretrando si raggiunge una casella con un'indicazione, si è obbligati a seguirla.

Raggiungere una determinata casella. Per esempio: si arriva su una casella dove viene annunciato che si è vinta la lotteria; allora si raggiunge un'altra casella più avanzata per ritirare il premio.Naturalmente, se si capita semplicemente su questa seconda casella - quella del premio - non capita nulla.

 


VINCERE LA PARTITA

Per vincere bisogna raggiungere la casella 63 con un lancio esatto. Altrimenti, si deve tornare indietro di tante caselle quanti sono i punti in eccedenza.

 

Strategia

L'andamento di una partita di Gioco dell'Oca dipende assolutamente dalla sorte, dal punteggio dei dadi, dalle indicazioni delle caselle che casualmente si raggiungono. Questo è certo il segreto del suo successo. Non esiste strategia ma solo fortuna, ed è divertente così!

Manuale Istruzioni (regole) Gioco Gioco dell'oca


Il tuo Punteggio
Loggati per vedere il tuo punteggio!
Cerca
Ci sono
 109 visitatori online

L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Proseguendo nella navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni. Accetto